MICHELE PIACENTINI UN IMPEGNO PER LA CULTURA E IL SOCIALE

NOTIZIE

  • Michele Piacentini omaggia il poeta Giorgio Caproni

    A Genova, presso la Biblioteca Universitaria di Via Balbi 3 e dopo la gloriosa edizione svoltasi lo scorso luglio, giovedì 27 settembre si ripeterà l’omaggio al Poeta Giorgio Caproni abbinato alla lettura di un personaggio del mondo del cinema, Michele Piacentini che a Genova è conosciuto per aver concesso il materiale originale della mostra “Luigi Tenco e Tullio Piacentini: i rivoluzionari della VideoMusica”. L’interpretazione eseguita a luglio del brano “Litanie”, in inattesa accoppiata con la poetessa Laura Accerboni, era riuscita ad ottenere l’entusiasmato applauso di tutti i presenti e ad aveva addirittura strappato anche qualche autografo al produttore-editore Michele Piacentini. Proprio per il gradimento ottenuto anche dal mondo della poesia la direzione della Biblioteca Universitaria ha voluto riproporre la presenza del romano Michele Piacentini, che a sua volta ha confermato la lettura in accoppiata con la giovane genovese Laura Accerboni, per rappresentare il brano “Congedo di un viaggiatore cerimonioso”.

    Il 2012 è l’anno della ricorrenza del centenario della nascita del Grande Poeta Giorgio Caproni. Nato a Livorno, studiato a Genova e maturato a Roma, Giorgio Caproni è sempre stato considerato uno maggiori critici d’arte della metà del ‘900 diventando anche, per diverse case editrici, un eccellente traduttore di testi specialmente di origine francese. Ma per molti, Giorgio Caproni è il grande poeta moderno che ha rivoluzionato lo stile della poesia spezzando la metrica fino ad allora utilizzata con rime più brevi e dirette nel tentativo di combattere l’inadeguatezza delle parole ad esprimere i sentimenti profondi dell’animo: “Buttate pure via / ogni opera in versi o prosa. / Nessuno è mai riuscito a dire / cos’è, nella sua essenza, una rosa.”.

    A lui, giovedì 27 settembre, la Biblioteca Universitaria Genovese (Ministero dei Beni Culturali), dedica il prezioso omaggio della lettura di diverse sue poesie convocando numerosi illustri poeti attuali e critici d’arte.

    No Comments

Leave a Reply