MICHELE PIACENTINI UN IMPEGNO PER LA CULTURA E IL SOCIALE

NOTIZIE

  • Pizzardoni contro Centurioni: rissa al Colosseo

    Lo scorso mese ci siamo occupati della criminalità organizzata dei finti mendicanti che in realtà, troppo spesso nei panni di zingari minorenni, borseggiano e derubano turisti e malcapitati anziani italiani, riportando l’audace iniziativa promossa dall’informale Comitato di Quartiere “Termini e Dintorni” che aveva spedito raccomandate a tutti i maggiori organi istituzionali… dal Sindaco di Roma fino al Presidente della Repubblica. Gli zingarelli, per usare un’espressione sdrammatizzante, continuano a mendicare/rubare e gli spacciatori stabilmente collocati in Piazza della Repubblica continuano con le aggressioni e le risse… Il tutto, ovviamente, sotto gli occhi delle varie Forze dell’Ordine.

    Però forse qualcosa si è smosso, anche se purtroppo non proprio nella direzione sperata dagli abitanti dei rioni Viminale e Monti (nei pressi della Stazione Termini): la Polizia Municipale di Roma è andata al Colosseo per cacciar via i Centurioni che cercavano di guadagnare qualche euro facendosi fotografare dalle migliaia di turisti che transitano lì. Inevitabilmente, tra la fame di denaro da una parte e l’arroganza di qualcuno che indossa una divisa dall’altra, c’è scappata fuori una bella rissa fotografata dai tantissimi stranieri presenti! Da una parte c’era un piccolo esercito in costume (i Centurioni) e dall’altra un altrettanto piccolo esercito in divisa demodèe stile Federali dell’ante-guerra (la Polizia Roma Capitale).

    Sicuramente le attività abusive, come pare che fosse quella esercitata dai Centurioni, non possono essere permesse, però è altrettanto certo che non è possibile permettere il proliferarsi di reati più gravi come quello della delinquenza denunciata anche in questo articolo e che va a diretto discapito delle attività commerciali e dell’immagine di Roma!

    Quindi, esulando ogni considerazione sullo stile delle divise, caro “pizzardone” (di oltre 8.000 stipendiati dal Comune di Roma) ti esorterei ad essere più presente in strada per reprimere la vera delinquenza e non solo per sanzionare automobilisti o arrampicatori sociali.

    No Comments

Leave a Reply