MICHELE PIACENTINI UN IMPEGNO PER LA CULTURA E IL SOCIALE

NOTIZIE

  • Sgarbi con i Socialisti

    Nella puntata televisiva di ieri sera del programma “Quinta Colonna”, in onda su Mediaset e dal sapore di pre-campagna elettorale per i tanti temi sociali trattati, è intervenuto anche il colto professor Vittorio Sgarbi. Deviando un pochino dal senso della domanda che il conduttore del programma gli aveva rivolto a proposito della Minetti, il fenomenale Sgarbi si è abbattuto contro tutto il sistema dei nominati (i non eletti dal popolo) includendo anche tutti i partiti che formano il PDL ed i rispettivi leader. Tra queste formazioni filo-berlusconiane ha voluto includere anche “i socialisti”… Ritenendo Sgarbi un uomo colto e ben informato sui fatti sembra piuttosto strano che abbia commesso un errore così grossolano, a meno che, forte della sua capacità di usare la lingua italiana, non abbia avuto in mente di far sembrare agli ignari telespettatori che “i socialisti” siano politicamente alleati con uno dei suoi datori di lavoro, il Presidente dimissionato Silvio Berlusconi. Non sarebbe una novità, viste le numerose coincidenze delle tante liste civiche  o dei tanti partitini con denominazioni simili a quelli veri e che fanno parte del PDL di Berlusconi, che ci sia un’altra coincidenza a voler confondere le opinioni degli elettori citando genericamente qualche movimento politico per farlo indirettamente associare al partito del suo datore di lavoro. Ma “Sgarbi con i Socialisti”, riprendendo il titolo di questo articolo, non ha nulla a che vedere così come non ha nulla a che vedere il PDL con il PSI e così come le ruberie dell’ultimo ventennio non ha nulla a che vedere con i Socialisti italiani che amaramente hanno pagato lo scotto non solo della magistratura (cosa per altro giusta) ma principalmente della ventennale demonizzazione del P.S.I. fatta e fatta fare da chi ne poteva trarre dei vantaggi per agire nei propri interessi personali e non della collettività! E’ opportuno che l’esimio Prof. Vittorio Sgarbi chiarisca questo equivoco se tale è, oppure che puntualizzi (in un altro programma televisivo di pari entità) che probabilmente si riferiva ai Nuovi Socialisti di Berlusconi e non al P.S.I. fatto di comuni socialisti e che credono all’ideale socialista!

    No Comments

Leave a Reply